LA BELLEZZA DI RESISTERE

La Bellezza di Resistere è il progetto di “cultura a domicilio” del circolo Arci Bellezza, all’interno dell’iniziativa di Arci Nazionale “Resistenza Virale” e della campagna #iorestoacasa.


In questo momento eccezionale, dove un essere invisibile sta minacciando la nostra vita, attacca la nostra salute, distrugge la nostra socialità, affonda il lavoro, la cultura, lo sport e tiene chiuso il nostro Circolo, è importante ricreare il contatto con la propria base associativa e trasmettere e diffondere anche in modalità on-line le diverse attività che animano la nostra Associazione.

Non possiamo nè vogliamo fermarci.

Abbiamo urgenza di continuare a coltivare i nostri rapporti, la nostra arte, la nostra cultura, i nostri servizi. E ringraziamo tutti coloro che stanno partecipando a questa iniziativa e stanno mantenendo vivo il nostro Circolo.

Vuoi proporre anche tu qualcosa? Scrivici!

Ci auguriamo di poterci rivedere e riabbracciare presto. Resistiamo, con la Bellezza che ci distingue.

Arci Bellezza

#1
Ascoltiamo “Folk Song” di Chick Corea (1981) eseguita da Alberto Minetti, Presidente di Jazz a Milano, Associazione che promuove incontro, aggregazione e performance di musicisti jazz con continuità presso il nostro circolo.
#2
Vi consigliamo 3 libri di Philippe Claudel, che analizzano in profondità il lato oscuro dell’animo umano:
– Il rapporto
– Le anime grigie
– La nipote del sig.Lihn.
#3
Portiamo un saluto dalla SCUOLAFILEF (qui il video integrale: http://bit.ly/2J5Dpil), realtà dove da molti anni, all’interno del nostro circolo, gli insegnanti volontari lavorano per favorire l’inclusione dei migranti nella realtà cittadina.
#4
In sostituzione del nostro #AperitivoPolitico, consigliamo il podcast “La rivoluzione della salute universale”, disponibile su Radio3 Rai – RaiPlay, che racconta della nascita e dello sviluppo del sistema sanitario nazionale. Qui: https://bit.ly/2QyqERK
#5
Spazio alla musica dal vivo, con le parole e la performance alla chitarra di Calonego Music e il brano “Dolcezza”
#6
Vi regaliamo un contenuto speciale, dedicato a tutte le persone che amiamo.
– Testo di Fabio Concato “Domenica Bestiale”
– Lettura: Angelo Colombo
– Chitarra: Gilbert Impérial
– Musica “Theme from the Gold Rush” di Giuseppe Barbera
#7
Vi consigliamo “La Società Signorile di Massa”, saggio molto interessante scritto da Luca Ricolfi e edito da La Nave di Teseo nel 2019.
#8
Oggi una lezione di esercizi fondamentali con Le Nuvole Combattenti, gruppo di studio del Tai Chi classico stile Chen della scuola del gran maestro Wang Xian, uno dei tanti corsi che il nostro circolo offre.
#9
In occasione del #Dantedì seguiamo l’hashtag #ioleggoDante e vi proponiamo i vv. 1-27 della “Divina Commedia”, letti per noi da Angelo Colombo.
#10
Ascoltiamo “Never Alone” del 1990 di Michael Brecker – uno dei sassofonisti tenori di riferimento che hanno fatto la storia della musica Jazz – eseguita da Alberto Minetti, Presidente di Jazz a Milano.
#11
La drag queen La Wanda Gastrica legge e interpreta per noi “Il Pianeta dei Calzini Spaiati”.
Autore: La Pina / Edizioni: add editore (2013)
La Wanda Gastrica è interpretata da Diego Claudio.
#12
Ascoltiamo la nuova traccia di Rebecca Di Biagio, producer parte del nostro team di “Break The Wall“, la nostra residenza artistica musicale all’interno di “SIAE – Per chi crea”, programma promosso dal MiBACT e SIAE.
#13
Oggi una serie di esercizi base di Pilates che potete fare a casa, in compagnia di Elena, insegnante del corso che si tiene presso il nostro circolo durante l’anno.
#14
Vi consigliamo il libro “L’incredibile viaggio di Harold Fry” di Rachel Joyce.
Un bellissimo racconto di amicizia, riconoscenza e amore.
#15
gli AGARES, giovane band di psychedelic rock di Milano parte del nostro progetto “Break The Wall”, con una delle foto scattate da Paola Tarroni.
Qui l’album completo su Flickr.
#16
Vi proponiamo una serie di esercizi e un’introduzione alla Ginnastica Dolce in compagnia di Simona Longeri, che conduce il corso presso il nostro circolo durante l’anno.
#17
Vi consigliamo la lettura de “I Figli degli Uomini” di P.D. James – scrittrice inglese, universalmente riconosciuta come la più grande autrice di detective story – considerato uno dei più “impensabili” thriller futuristici. É stato scritto nel 1992, eppure…
#18
Godiamoci l’ascolto de “L’Allemanda”, tratta dalla Suite IX di Sylvius Leopold Weiss e suonata per noi da Martin Cullity.
#19
Ascoltiamo i Maguey Plant, una delle band che partecipa a “Break The Wall”, la nostra residenza artistica musicale.
Si tratta di due brani originali, registrati a distanza in questo periodo di quarantena, dal titolo “Smiling Moon” e “Elba”.
#20
 Torna per noi La Wanda Gastrica, che abbiamo già avuto il piacere di ospitare sul nostro palco, e ci legge “L’Orto del Piccolo Lupo” di Alessia Pellegrini.
#21
Oggi siamo in compagnia dell’insegnante di Yoga certificata Maria Elena (su Instagram @mele.yoga), docente anche del corso presso il nostro circolo, per 15 minuti di riscaldamento adatti a tutti.
#22
Vi consigliamo la lettura “Exit West” di Mohsin Hamid, che racconta di due giovani ragazzi che si incontrano e innamorano nel mezzo di una guerra civile. I due affronteranno insieme la nuova vita che gli si profila davanti, quella dei migranti alla ricerca di un luogo da poter chiamare casa.
#23
 La Wanda Gastrica ci racconta “La Rondine e il Passero”, una tra le favole di Fedro con la morale più attuale. Molte persone, infatti, criticano gli altri e prendono in giro chi è diverso, ma non vedono i loro stessi difetti.
#24
Stefania Monaco legge “Ogni Mattina il Mio Stelo Vorrebbe Levarsi nel Vento” da “La Terra Santa” di Alda Merini, del 1984.
#25
Ascoltiamo “Sonata N.26, Minuetto” di Nicolò Paganini, suonata alla chitarra classica dall’artista Gilbert Impérial.
#26
Ascoltiamo Davide Donatellis, producer del nostro progetto “Break the Wall“, e il suo collage artistico contenente una breve versione di “Shagu” di Mulatu Astatke, brano di jazz etnico, arricchito con samples di percussioni fatti in casa.
#27
Oggi vi consigliamo la lettura di alcuni scritti e articoli di Paola Mencarelli, psicologa e psicoterapeuta, sulla gestione dell’emergenza e su come combattere la paura.
1) COME AFFRONTARE UNA SITUAZIONE DI EMERGENZA
E COMBATTERLA

2) LA PERCEZIONE DEL RISCHIO OGGETTIVO E SOGGETTIVO
3) RESISTERE AL CORONAVIRUS IN CASA
#28
Consigliamo la lettura de”Le Nostre Anime di Notte” di Kent Haruf: nella piccola cittadina di Holt, Colorado, Addie Moore decide all’improvviso di rendere visita al suo vicino di casa Louis Waters; entrambi anziani, vedovi, con giornate vuote, senza incombenze e occasioni, Addie fa una proposta scandalosa: “Vuoi passare le notti da me?”. Inizia così una storia di intimità, amicizia e amore, fatta di racconti sussurrati e piccoli gesti di attenzione e di premura.
#29
Ascoltiamo un altro bel racconto con La Wanda Gastrica, “Il Pastore Marinaio”, storia breve per bambini che prende spunto dalla favola di Esopo “Il Mare e il Pastore”.
#30
Oggi siamo insieme ad Alberto Colombo, fondatore di Spazio Tango – associazione nata nel 1994 presso il nostro circolo come una delle prime realtà di Tango Argentino a Milano – che in oltre vent’anni è divenuta un punto di riferimento per tanti ballerini fra concerti, festival, seminari e corsi. Nel video alcune indicazioni per ballare il #Tango in casa.
#31
Oggi il poeta torinese Guido Catalano ci saluta e dedica a tutti noi una delle sue poesie più belle, che parla dell’importanza di tenersi stretti, anche nei momenti più difficili.
#32
Oggi ascoltiamo “Tu ed Io”, il nuovo brano originale dei TES Music Group, suonato con l’accompagnamento di Eracles alle percussioni.
I ragazzi sono una delle band che partecipa a “Break The Wall”, la nostra residenza artistica musicale.
#33
Oggi La Wanda Gastrica ci racconta “Al Lupo al Lupo” – una delle favole di Esopo più famose, conosciuta come “Lo Scherzo del Pastore” – la cui morale ci insegna che chi mente sempre, alla fine non viene più creduto.
#34
Ascoltiamo “Japanese Waltz” di Chick Corea, autore che ha fatto e sta ancora facendo la storia della musica #Jazz, suonato da Alberto Minetti di Jazz a Milano.
Chick Corea ha composto questo brano da ospite di un suo abituale compagno d’avventure musicali, il famosissimo contrabbassista portoricano Eddie Gomez, in un disco di sua produzione (Gomez, 1984). Essendo una composizione su un album altrui, “Japanese Waltz” non è tra i suoi più conosciuti dal grande pubblico. Parliamo comunque di un tema delicato su ritmo a tre tempi con struttura armonica apparentemente orecchiabile dominata dalle consuete progressioni “algebriche” di accordi che caratterizzano questo autore.
#35
Vi consigliamo il libro “La Donna e la Scimmia: una Fiaba Postmoderna” di Peter Hoeg.
Il romanzo racconta la storia d’amore di una coppia unica e indimenticabile. Lei Madalene, moglie infelice e “etilica” di un noto zoologo, una “bella addormentata” poco incline a svegliarsi; lui, Erasmus, un improbabile principe di una ben strana specie di scimmie.
#36
In questo video scopriamo l’esercizio “orologio col bacino” alla base del metodo Feldenkrais®, in compagnia di Elena, insegnante del corso che si tiene presso il nostro circolo durante l’anno. Qui una lettura per scoprire di più.
#37
Ascoltiamo “Atom Bomb”, brano dei Blind Boys of Alabama che compare come un eclettico mix di Gospel, Blues, Rock e R&B.
Il collettivo Gospel e dintorni ha arrangiato questa canzone in una versione a cappella, dove le voci si sono incontrate nella distanza. Nel video, realizzato da Giorgio Campioni, vediamo la “spiritualità” suggerire agli abitanti di prendersi metaforicamente cura della propria casa. Conduce: Milena Piazzoli – cantante, autrice, insegnante di canto 
#38
La Wanda Gastrica legge “Filastrocca di Primavera” di Gianni Rodari, una filastrocca in rima fresca e ritmata, secondo lo stile di questo grandissimo autore per ragazzi, che ci racconta in poche frasi semplici la meraviglia della natura che si risveglia.
#39
Oggi siamo onorati di essere in compagnia di Cisco Bellotti (già voce dei Modena City Ramblers) che ci ha donato una versione a cappella di “Bella Ciao”, per anticipare la lettura collettiva – realizzata in collaborazione con Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – ANPI sez. Vigentina Milano e su Radio Popolare – della data di celebrazione del 25 Aprile.
#40
Il 25 Aprile, giornata di celebrazione per i 75 anni della Liberazione – condividiamo con voi il messaggio che ci ha inviato Maurizio Landini, Segretario Generale della CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro.
#41
Ascoltiamo il pezzo “Habanera Casi imposible” di Carlos Cano eseguita a distanza, ognuno dalla propria casa, da Silvia Tognetti alla voce e Alessandro Martin alla chitarra.
#42
Vi proponiamo il video della registrazione homemade della base musicale realizzata per la lettura collettiva di “Bella Ciao”, proposta il 25 Aprile. Una suggestiva versione interpretata dal trombettista Raffaele Kohler Swing e dal chitarrista Fabio Marconi, con la voce di Camilla Barbarito, tra i musicisti più attivi in diversi collettivi e progetti della nostra città.
#43
Ricordiamo l’autore Luis Sepúlveda. Nato in Cile nel 1949, imprigionato durante il regime di Pinochet, ha subito l’esilio per molti anni ed è venuto a mancare nelle scorse settimane in Spagna. Dei molti suoi romanzi e saggi abbiamo scelto “Il Vecchio che Leggeva Romanzi d’Amore”.
#44
Oggi siamo in compagnia dei Days like hills, una delle band della nostra residenza artistica “Break The Wall”, con la loro cover di “Stupid Love” di Lady Gaga.
#45
In occasione della Giornata Internazionale del #Jazz, ecco due video realizzati durante gli eventi di Jazz a Milano negli spazi della nostra Palestra Visconti Underground: il primo con una prospettiva “esclusiva” su Dado Moroni al pianoforte ed il secondo con Dario Spezia alla chitarra, Gaetano Brignone alla batteria e Alberto Minetti al pianoforte.
#46
Godiamoci il video che Vinicius Surian – uno degli artisti parte del nostro progetto “Break The Wall“, ha registrato “a distanza” con il batterista brasiliano Bruno Hernandes (su Instagram: @professorbrunohernandes)
#47
Ascoltiamo tre bellissime tracce di Paziest , producer parte del nostro team di “Break The Wall“..
#48
A poco più di due settimane dalla sua scomparsa, ricordiamo ancora una volta lo scrittore cileno Luis Sepúlveda, con una lettura a cura di Angelo Colombo da un estratto del classico “Il Vecchio che Leggeva Romanzi d’Amore”.
#49
Per via di questo periodo di forzata chiusura e forse di ripensamenti sulla nostra vita, ci sentiamo di consigliare vivamente “Adesso Basta”. Si tratta di un libro autobiografico di Simone Perotti, un manager che ha creduto intensamente nel modello “tradizionale” (studio, laurea, specializzazione e carriera, infatti è stato un manager di importanti multinazionali) e poi, con questo saggio, ha introdotto in Italia il fenomeno del “downshifting” (scalare la marcia, rallentare, cambiare vita).
«…La felicità non è raggiungerla, ma tentarla. La vita se ne va senza che neppure proviamo a vivere come dovremmo, per le persone che siamo, per le risorse che abbiamo. Il che costituisce da sempre la migliore ricetta all’infelicità: adesso basta!»
#50
L’associazione BellezzaFolk organizza da quarant’anni negli spazi del nostro circolo concerti, corsi e stage di musica, ballo e canto popolare. Repertori culturali, musicali e coreutici di popoli e genti di altri paesi e/o di altri tempi si sono intrecciati in serate, con cadenza settimanale, dove ci si incontra per ballare e ascoltare buona musica.
#51
Consigliamo un libro di Tony Morrison, considerata una delle grandi scrittrici americane, prima donna nera a ricevere il Premio Nobel per la lettura, nata in Ohio – America. Dei suoi tanti libri che descrivono la vita dei neri nella società americana, abbiamo scelto “Jazz”, un grande affresco dell’America di colore al tempo della Grande Depressione.
Harlem 1926. Joe Trace, un venditore cinquantenne di cosmetici, uccide la giovane amante di 18 anni. Durante il funerale della giovane, la moglie di Joe, Violet, cerca di sfigurare il cadavere. La trama del libro è in sintesi questa. Ma la realtà è un ritratto della società nera, che una voce narrante (maschile o femminile?) dà al lettore, intessendo il racconto di un ritmo che ricorda la musica Jazz e che spazia da New York alla frenesia degli anni ’20, passando per la più lenta atmosfera della Virginia del 1880..
#52
Oggi ascoltiamo un traditional gospel che prende origine da uno spiritual del XIX secolo, con uno splendido contributo del collettivo Gospel e dintorni, che abitualmente anche presso il nostro circolo si ritrova per dare vita a tutto questo.
Nel 1961, periodo del movimento dei diritti civili, sono state cambiate alcune parole della canzone in “…I see the Freedom in the air…”, che risuonano al fianco di “I see the Music in the air…”.
Conduce: Milena Piazzoli – cantante, autrice, insegnante di canto (per info pagina Facebook o all’indirizzo: milenapiazzoli75@gmail.com via mail).
#53
Oggi ascoltiamo una versione di “The Great Escape” dell’artista canadese Patrick Watson eseguita da Simona Severini, cantautrice di Milano, dalla voce delicata e l’anima soul.
#54
Oggi vi consigliamo un sito semplice e divertente per ballare e ascoltare le hit più belle del vostro anno o periodo preferito: http://thenostalgiamachine.com/
#55
Avocado Family. La quarantena, si sa, sta dando una grande opportunità agli amanti delle piante di coltivarle e coccolarle meglio. E quanto è bello guardarle crescere ogni giorno ed essere felici per ogni piccola fogliolina nuova.
Tra di noi c’è un’amante degli avocado: avete provato anche voi a mettere il nocciolo in acqua e aspettare (e sperare) che escano delle radici?
#56
Consigliamo un libro di Colson Whitehead, autore nero newyorkese, che ha vinto tra gli altri i premi Pulitzer e il National Book Award. Delle sue tante opere abbiamo scelto “La Ferrovia Sotterranea”.
Questo romanzo offre una testimonianza scioccante sulla brutalità del razzismo, ma al tempo stesso è un’appassionante avventura che ha al centro una moderna e tenacissima eroina al femminile.
#57
Oggi siamo in compagnia dell’Associazione Jazz a Milano, che questa volta propone il lavoro cooperativo di sei musicisti che, da casa, usando la piattaforma SoundTrap e i propri cellulari, hanno registrato le parti di un famoso brano di Don Grolnick, co-fondatore degli Steps Ahead anche con Michael Brecker, intitolato “Pools”, del 1983. Il gruppo, che frequenta regolarmente il nostro circolo, si chiama “Smart Jazz – Richardsons”, ha una mission rivolta alla musica Fusion e cura i dettagli al punto da competere in qualità con il mondo professionistico.
#58
Oggi vi proponiamo un momento di svago per grandi e piccini: uno strumento online che rende la musica accessibile a tutti e che attraverso la sua connessione alla matematica, alla scienza e all’arte lo rende anche didattico. Noi ci siamo divertiti molto a usarlo, e tu? Qui: https://bit.ly/3davLQT
#59
Ricordiamo Gabriel García Márquez, Premio Nobel per la Letteratura nel 1982, uno dei più importanti scrittori latino-americani. Nato in Colombia, è stato un grande narratore capace di trasformare la realtà in magia, in particolare nel suo capolavoro senza tempo “L’Amore ai Tempi del Colera”.
Ambientato in una città-porto del Caribe tra la fine dell’800 e gli inizi del 900, racconta l’epopea sentimentale di un innamorato respinto che nel corso della sua lunga vita, ha mantenuto una fedeltà irremovibile alla sua innamorata. Un inventario passionale che esplora le imposizioni della carne e i sottili meandri del sentimento. Perché “il cuore ha più stanze di una casino e l’amore è un fluido che si espande come i cerchi d’acqua creati da una pietra lanciata in uno stagno”.
#60
Oggi ascoltiamo la colonna sonora di “Saturday Night Fever”, indimenticabile film musicale del 1977 di John Badham, che con il suo mood unico ha ispirato la nostra mitica Discoteca Anni Settanta Ottanta: https://spoti.fi/35PgToA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: