Notizie

Milano non dimentica – Assemblea pubblica antifascista

LUNEDI 10 DICEMBRE ASSEMBLEA PUBBLICA H.20.30

con interventi di Piero Scaramucci, Claudia Pinelli e Daniela Padoan. 

 

12 DICEMBRE 1969 MILANO NON DIMENTICA

Il 12 Dicembre 1969 fascisti e apparati dello stato perpetrarono la strage di Piazza Fontana (17 morti e 88 feriti) per fermare con il terrore e la paura le grandi conquiste operaie, studentesche e sociali che stavano ampliando la democrazia e la giustizia sociale nel nostro paese.

Oggi, paura, incertezza, frustrazione, sono parte della nostra vita quotidiana. Per la perdita del posto di lavoro, per l’incertezza di un lavoro sottopagato, a termine e senza dignità, per un futuro che promette solo precarietà, in cui, per la prima volta, i figli staranno peggio dei padri

Vogliono farci credere che i responsabili di tutto ciò siano altri poveri, altri lavoratori, altri disperati, che fuggono da condizioni ancora molto peggiori delle nostre.

Cercano di gestire il malcontento e la paura indirizzando la rabbia verso falsi obiettivi per salvaguardare gli interessi dei veri responsabili di questo sistema economico e finanziario criminale, che affama i molti per la ricchezza di pochi.

Il governo Salvini-Di Maio mentre fa la guerra agli immigrati, colpisce chiunque non riesca a stare al passo, che non arriva a pagare un affitto o trovare un lavoro. Come allora si vuole imporre una idea violenta e autoritaria di società che emargina i più deboli e non risolvere alcuno dei problemi reali delle persone.

COME ALLORA, REAGIRE A CHI SEMINA ODIO E PAURA SI PUO’ E SI DEVE

CON LA SOLIDARIETA’ E CON L’UMANITA’ COME HA DIMOSTRATO MIMMO LUCANO A RIACE

PER RICORDARE LA STRAGE DI P.ZZA FONTANA

E LA MORTE DI PINELLI

PER DIRE BASTA RAZZISMO BASTA FASCISMO

NO ALLA GUERRA TRA POVERI